Tavola&Viaggi

Antica Osteria Magenes – Milano

Fuori Milano esistono ancora posti come l’Antica Osteria Magenes, ristorante a conduzione familiare, raccolto e tranquillo, dove la tradizione milanese si fonde con l’innovazione e dove la parola d’ordine è la cortesia. Sono rimasto davvero colpito da questo locale, semplice e al contempo unico per la cucina e per la sua atmosfera. Esiste dal 1890, anno a cui risale la prima fattura emessa. Un tempo era un semplice osteria, dal 2007 invece è un vero e proprio ristorante. Alla cassa lavora il padre della famiglia. In sala, come sommelier lavora Guido, uno dei due figli. L’altro “ragazzo” è lo chef che si occupa dei piatti innovativi, delle sperimentazioni gastronomiche. La mamma, da cui proviene il nome del ristorante, prepara le portate tipiche della tradizione meneghina: risotto giallo – tra l’altro vincitore del premio di miglior risotto giallo in Lombardia nel 2010 – ossobuco e cotoletta sono le sue specialità. Il ristorante era un tempo la casa della famiglia e i ricordi che lo affollano sono tanti, dalle foto all’antica radio esposta in una delle due sale, fino ad arrivare alla storica insegna del locale.

IMAG2638

Antica Osteria Magenes

IMAG2649

Antica Osteria Magenes

Il menù è davvero molto interessante (potete consultarlo qui): oltre alle portate del giorno (con possibilità di creare un menù a scelta per venti euro comprensivo di due portate, acqua, un bicchiere di vino e caffè), c’è la carta vera e propria, dove la tradizione si sposa perfettamente con l’innovazione. Passato e futuro della cucina si mischiano fino a creare un mix equilibrato e interessantissimo. Dopo che ci viene offerto un cestino di pane e grissini fatti in casa e una squisita finta oliva di tartare di carne, decidiamo di provare il famoso risotto giallo e un risotto all’ H2O di pomodoro con cozze, erbe di campo e crumble al peperoncino. Eccezionali entrambi! Quasi sazi, ma curiosi di chiudere il pranzo con una prelibatezza, ordiniamo la pera di zucchero soffiato con cioccolato e gelato alla cannella, e il dolce sicuramente più strano e sorprendente che abbia mai assaggiato: cioccolato bianco, frutta e…bottarga di tonno. Il primo buonissimo e presentato in maniera perfetta. Il secondo invece è stato davvero incredibile. Il primo impatto è stato forte, ma come ci era stato anticipato da Guido, il preparatissimo e disponibilissimo maitre sommelier, cucchiaio dopo cucchiaio ci si innamora di questo dolce. Insomma il ristorante è un vero e proprio successo, un trionfo di gusto che non mi ha lasciato indifferente anzi. Mi ha lasciato solo la voglia di tornarci, per farmi stupire nuovamente con qualche specialità della casa.

IMAG2640

Finta oliva con tartare, Antica Osteria Magenes

IMAG2641

Il risotto giallo Milano 2010, Antica Osteria Magenes

IMAG2642

Risotto all’ H2O di pomodoro con cozze, erbe di campo e crumble al peperoncino, Antica Osteria Magenes

IMAG2646

Pera di zucchero soffiato ripiena di Charlotte e gelato alla cannella

IMAG2647

Cioccolato bianco, frutta e bottarga di tonno

Antica Osteria Magenes
Via Cavour, 7
Barate di Gaggiano (MI)
Telefono: +39 02 9085125

Mappe

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il dicembre 5, 2014 alle 14:00. È archiviata in Dove, Europea, In Europa, In Italia, Italiana, Milano, Tavola con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: